Nuova Sabatini – risorse in esaurimento

NUOVA SABATINI TER

Attuazione dell’art. 2, comma 5, del DL n. 69 del 2013 e dell’art. 8, comma 2, del DL n. 3 del 2015, con decreto interministeriale 25-01-2016

OGGETTO Sostegno agli investimenti per l’acquisto, anche mediante operazioni di leasing finanziario, di macchinari, impianti, beni strumentali, attrezzature nuove ad uso produttivo e per investimenti in hardware, software e tecnologie digitali.
BENEFICIARI PMI con sede operativa in Italia, appartenenti a qualsiasi settore di attività (ad eccezione di attività finanziarie e assicurative). Le imprese estere con sede in uno Stato membro devono provvedere all’apertura della sede operativa in Italia entro il termine massimo per l’ultimazione dell’investimento.
SPESE AMMISSIBILI Acquisto o acquisizione in leasing, da avviare dopo la presentazione della domanda e da completarsi entro 12 mesi dalla stipula del finanziamento, di macchinari, impianti, beni strumentali di impresa, attrezzature nuovi di fabbrica ad uso produttivo e hardware, classificabili, nell’attivo dello stato patrimoniale, alle voci B.II.2, B.II.3 e B.II.4, dell’art. 2424 del codice civile, nonché di software e tecnologie digitali, destinati a strutture produttive già esistenti o da impiantare, ovunque localizzate nel territorio nazionale, destinati a:

  • nuova unità produttiva;
  • ampliamento/diversificazione/cambiamento del processo in unità esistente;
  • acquisizione degli attivi da parte di un investitore indipendente in una unità chiusa o a rischio chiusura.
AGEVOLAZIONE Finanziamento bancario o in leasing, concesso da una banca o intermediario finanziario, con le seguenti caratteristiche:

  • durata massima di 5 anni (comprensiva del preammortamento);
  • valore compreso fra 20.000 e 2.000.000 euro per impresa beneficiaria;
  • erogazione in unica soluzione entro 30 giorni dalla stipula;
  • copertura fino al 100% delle spese ammissibili;
  • sconto sul tasso di interesse pari al 2,75% nel caso di investimenti ordinari
  • sconto sul tasso di interesse pari al 3,575% nel caso di investimenti in tecnologie digitali e sistemi di tracciamento e pesatura dei rifiuti (beni 4.0)

Possibilità di fruire di una priorità nell’accesso al Fondo di Garanzia Nazionale ottenendo la copertura dell’80% della garanzia richiesta dall’intermediario.

NOVITA’ 2017 La legge di Bilancio 2017 proroga di due anni il termine per la concessione di finanziamenti agevolati per l’acquisto di nuovi macchinari, impianti ed attrezzature da parte delle piccole e medie imprese (2018).